Il Gruppo Cassa Centrale supera lo Stress Test

Confermata l’elevata solidità patrimoniale e la resilienza anche rispetto agli scenari Covid-19 “catastrofici” dello Stress Test Il Gruppo Cassa Centrale ha superato l’esame del Comprehensive Assessment secondo quanto emerge dagli esiti pubblicati oggi dalla Banca Centrale Europea (BCE).

I risultati complessivi dell’esercizio sono i seguenti:

CET1 ratio del 17,14% nello scenario «base» rispetto al valore di partenza di dicembre 2019 del 19,72%, significativamente superiore alla soglia di attenzione dell’8% fissata da BCE.

CET1 ratio del 10,59%, nello scenario «avverso», rispetto alla soglia minima definita dalla BCE del 5,5%.

“L’esercizio di Comprehensive Assessment 2021, conferma la forte resilienza del Gruppo Cassa Centrale e assume un significato ancor più rilevante poiché si è svolto in un contesto economico senza precedenti a causa della pandemia, con l’applicazione di scenari ipotizzati di stress particolarmente severi e dirompenti” – dichiara l’Amministratore Delegato della Capogruppo Cassa Centrale Banca, Mario Sartori.

L’esercizio di Comprehensive Assessment, si compone di due ambiti principali:
– L’Asset Quality Review (AQR) è finalizzata a un’approfondita analisi della qualità degli attivi, alla correttezza delle classificazioni delle esposizioni creditizie e alla congruità degli accantonamenti
– Gli Stress Test sono finalizzati a valutare la capacità delle banche di fronteggiare scenari di stress. In tal senso, gli esiti degli Stress Test, elaborati sulla base di due scenari economici predefiniti, «base» e «avverso».


Lo scenario base utilizzato dalla BCE (“COVID-19 centrale”) prevedeva per l’Italia un calo cumulato del PIL nel triennio 2020-2022 del -2.5%.

Lo scenario avverso (“COVID-19 severo”) ha considerato un’ipotesi di significativo peggioramento dello scenario macroeconomico e finanziario che ipotizzava un crollo cumulato del PIL italiano nel triennio di riferimento del -7,6% (con un -13,1% per il 2020).

Leggi il documento originale su: Il Gruppo Cassa Centrale supera positivamente l’esame del Comprehensive Assessment