Il Marocco considera una terza dose di vaccino per contrastare COVID-19

Una terza dose è attualmente all’esame del Comitato Nazionale Tecnico e Scientifico per l’immunizzazione del Marocco. Il gruppo a rischio è costituito da una minoranza di persone anziane che possono soffrire gravi complicazioni sanitarie come il cancro, il diabete o altri fattori che possono indebolire la loro immunità alla vaccinazione.
Le autorità sanitarie del Marocco hanno registrato 1.153 nuovi casi COVID-19.
Israele ha già iniziato a somministrare una terza dose alla sua popolazione. Altri paesi come il Regno Unito, la Francia e il Belgio ne stanno ancora discutendo. Oltre 21 milioni di dosi del vaccino COVID-19 sono state somministrate alla popolazione del Marocco. Nell’ambito dei rinnovati sforzi compiuti dal Marocco nel portare avanti la sua campagna nazionale di vaccinazione, le autorità sanitarie locali hanno somministrato 11.410,509 prime dosi. Il Marocco conferma 3.631 nuovi casi di COVID-19, 20 morti in 24 ore.

Leggi il documento originale su: Morocco Considering Third COVID-19 Dose