Italia Trasporto Aereo: la nuova società effettuerà voli con 45 destinazioni, ad esclusione del Messico

La nuova società Italia Trasporto Aereo (ITA) sarà pienamente operativa dal prossimo 15 ottobre. A renderlo noto è un comunicato del MEF, in cui si precisa che l’intesa con la Commissione europea è stata raggiunta lo scorso 15 luglio.

L’avvio delle operazioni sarà concentrato per la maggior parte sulle rotte scelte in base alla loro redditività, ad esclusione del Messico. La propria attività sarà focalizzata sull’hub di Fiumicino e sull’aeroporto di Milano Linate, dove inizialmente servirà 45 destinazioni con 61 rotte, che saliranno a 74 destinazioni e 89 rotte nel 2025.

Sulla rete a lungo raggio, nella stagione IATA Winter 2021 opererà collegamenti con New York (da Roma e Milano), Tokyo Haneda, Boston e Miami (tutti e tre da Roma), ma già con la stagione IATA Summer 2022 la compagnia prevede di avviare nuovi voli su San Paolo, Buenos Aires, Washington e Los Angeles.

Nel breve e medio raggio i collegamenti da Fiumicino e da Linate raggiungeranno le principali destinazioni europee (tra cui Parigi, Londra, Amsterdam, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, con previsione di incrementare ulteriormente il numero di destinazioni e frequenze già con la stagione IATA Summer 2022).

Leggi il documento originale su: NUOVA ALITALIA: 45 DESTINAZIONI IN AVVIO, MA IL MESSICO NON C’È