Nokia e Vodafone sfruttano il machine learning su Google Cloud per rilevare le anomalie di rete

Nokia e Vodafone hanno lanciato un prodotto machine learning (ML) sviluppato congiuntamente, in esecuzione su Google Cloud.
Il prodotto Anomaly Detection Service è in fase di implementazione attraverso la rete paneuropea di Vodafone. A seguito di un primo spiegamento in Italia, Vodafone estenderà il servizio a tutti i suoi mercati europei entro l’inizio del 2022. Anomaly detection è offerto come prodotto “as-a-service”.
Ci sono piani per applicare alla Anomaly Detection Service, le reti 5G e core di Vodafone. L’implementazione su Google Cloud consente agli ingegneri Vodafone di prendere decisioni rapide e informate. Vodafone sta costruendo una rete automatizzata e programmabile in grado di rispondere rapidamente alle esigenze dei propri clienti. Poiché estendiamo il 5G in tutta Europa, è importante abbinare la velocità e la reattività di questa nuova tecnologia con un ottimo servizio. Con l’apprendimento automatico, siamo in grado di garantire prestazioni costantemente di alta qualità.

Leggi il documento originale su: Nokia and Vodafone harness machine learning on Google Cloud to detect network anomalies