I vantaggi dell’aggiornamento delle macchine industriali per l’evoluzione all’Industria 4.0

I principali vantaggi dell’aggiornamento delle macchine industriali sono la possibilità di sfruttare la flotta esistente di macchine e di sviluppare un processo di trasformazione verso l’industria 4.0 in piccoli passi.
La stragrande maggioranza delle PMI italiane dispone di una flotta di macchine che ha in media più di 10 anni di vita. La sostituzione totale di queste macchine non è sostenibile dalla maggior parte delle PMI italiane. L’alternativa alla sostituzione è l’aggiornamento di macchinari industriali ancora in esecuzione con l’aggiunta di nuove caratteristiche in modo non invasivo. Le macchine “green field” sono macchine moderne pronte per tecnologie e connessioni 4.0. Le macchine “brown field” sono macchine più vecchie che non hanno la capacità di connettersi ai sistemi di gestione 4.0. Le macchine “green e brown field” possono essere digitalizzate attraverso dispositivi come lo Zerynth 4ZeroBox.
Questo dispositivo permette di interagire con il mondo dell’OT (Operazione Tecnologia, sistemi di comunicazione di fabbrica) per interfacciarsi con il mondo IT. Un esempio di retrofit applicato alle macchine Brown field è l’acquisizione di dati dalle presse ad iniezione in plastica.

Le ultime tecnologie IoT aperte e standardizzate consentono di aggiornare macchinari industriali moderni o più vecchi. Abbiamo sviluppato una tecnologia per il retrofit di macchine datate con un investimento ridotto e tempi di installazione molto brevi. Il retrofit consente quindi alle aziende manifatturiere italiane di medie e piccole dimensioni con macchine in brown e green field di sviluppare un processo graduale verso l’industria 4.0. Le PMI saranno pertanto in grado di monitorare gli obiettivi relativi ai principali obiettivi quali l’efficienza della produzione, la riduzione dei costi operativi, il miglioramento della manutenzione e la previsione di eventuali guasti.

Leggi il documento originale su: Il retrofit delle macchine industriali per l’evoluzione verso Industria 4.0, quali vantaggi