Canada: la nuova app ArriveCAN facilita autisti che attraversano la frontiera

Il governo del Canada ha annunciato una nuova funzione ArriveCAN che ora permette ai lavoratori esenti/essenziali, compresi i camionisti, la possibilità di risparmiare tempo inserendo le loro informazioni in ArriveCAN una volta e utilizzando la stessa ricevuta ArriveCAN per ogni ingresso.

Per soddisfare i requisiti obbligatori di ArriveCAN introdotti dalla Public Health Agency of Canada (PHAC), i camionisti possono creare un profilo di viaggiatore esente e presentare le loro informazioni prima del loro ingresso in Canada.

La Canadian Trucking Alliance (CTA) ha continuato a lavorare a stretto contatto con il governo del Canada per aumentare l’adozione dell’app ArriveCAN, rendendo la piattaforma più facile da usare e operativa per il settore. Questa nuova funzione affronterà anche il problema degli autisti che attraversano il confine più volte al giorno, che è stato precedentemente sollevato da CTA.

I camionisti dovranno ripresentare le loro informazioni ArriveCAN solo se un ufficiale dei servizi di frontiera determina che non stanno viaggiando per viaggi esenti/essenziali, se la loro storia di viaggio cambia, o se il loro viaggio è per scopi non essenziali/discrezionali.

Questi aggiornamenti permettono anche ai camionisti di presentare le loro informazioni in qualsiasi momento prima di attraversare il confine, invece di una finestra di 72 ore, eliminando anche il requisito di inserire informazioni sul porto di arrivo/ingresso, la data o l’ora di arrivo.

Al fine di assistere le aziende nella formazione dei loro autisti ad utilizzare l’applicazione ArriveCAN, CTA ha creato un pacchetto di formazione in entrambe le lingue ufficiali che comprende un video tutorial, un’infografica su come utilizzare l’applicazione e un documento di FAQ.

Leggi il documento originale su: New ArriveCAN Feature Allows Single Submission for Exempt/Essential Workers Crossing the Border