Utilizzo dei fondi UE: 60% per i paesi vicini, ma la Slovacchia è ancora il 45%

La Slovacchia ha speso solo il 45% dei fondi stanziati per il 2014-2020. Ciò è confrontato al 60% speso dalla Repubblica ceca, dall’Ungheria e dalla Polonia. La mancanza di materiali e l’aumento dei prezzi ostacoleranno l’attuazione dei progetti finanziati dall’UE.

Il ritmo attuale della Slovacchia è quasi identico rispetto all’utilizzo dei fondi assegnati tra il 2007 ed il 2013, quando uno sprint finale portò a spendere il 97% delle risorse allocate, perdendo solo 400 milioni di euro.

Leggi il documento originale su: Utilizzo dei fondi UE: 60% per i paesi confinanti, ma la Slovacchia è ancora al 45%