Qatar: settori “Foodtech” e “Sportstech” in espansione nel 2022

Mentre le fintech in Qatar hanno avuto un anno stellare nel 2021, le startup nei settori “FoodTech” e “SportsTech” sono tra le aziende che dovrebbero aggiungere valore all’economia quest’anno, secondo un esperto del settore. Ahmed Isse, co-fondatore del player locale fintech (tecnologia finanziaria), Dibsy, ha detto al Gulf Times: è stato un grande anno per le startup in tutto il mondo e non solo in Qatar. ” I più grandi settori che vediamo crescere sono FoodTech, fintech e SportsTech. E questo non è solo influenzato dalla pandemia, ma anche da altri fattori economici”, ha sottolineato.

Dibsy utilizza una semplice API (Application programming interface) con l’obiettivo di offrire metodi di pagamento, aiutando le aziende ad accettare pagamenti attraverso il loro sito web Web, app o piattaforma. L’azienda fintech ha recentemente vinto il premio “Most Funded Startups in Qatar” al “Digital Qatar Symposium & Awards 2021” di Forbes Middle East il mese scorso. Secondo Isse, la pandemia Covid-19 ha cambiato il comportamento dei consumatori. offrendo alle startup tecnologiche l’opportunità di soddisfare le esigenze del pubblico utilizzando la tecnologia digitale e altre idee innovative. Con la recente impennata dei casi quotidiani di infezione da Covid-19, sempre più persone stanno massimizzando l’uso della tecnologia per le loro esigenze quotidiane.

Leggi il documento originale su: “FOODTECH”, SPORTSTECH” IN QATAR TRA LE STARTUP PREVISTE NEL 2022