Energia solare: consultazione pubblica per la preparazione della nuova strategia dell’UE

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica sull’energia solare nell’UE, come parte della preparazione di una nuova strategia sull’energia solare, la cui pubblicazione è prevista per la fine di quest’anno. Nel contesto della proposta della Commissione di raddoppiare la quota di energie rinnovabili al 40% entro il 2030 (nella revisione della direttiva sulle energie rinnovabili presentata nel luglio 2021), la consultazione esamina il modo migliore per raggiungere l’aumento richiesto di capacità di energia solare. Sottolinea che lo sviluppo efficiente in termini di costi di questa tecnologia all’interno di un sistema energetico più integrato non può essere sufficientemente raggiunto dai soli paesi dell’UE, e cerca di chiarire quali misure sono necessarie. In linea con i principi di una migliore regolamentazione dell’UE, la consultazione durerà 12 settimane fino al 12 aprile 2022.

In una serie di 26 domande, la consultazione sta cercando input sulle principali strozzature e barriere agli investimenti secondo le regole esistenti. In questo senso, guarda alle misure politiche da tre diversi obiettivi. Innanzitutto, accelerare la diffusione attraverso misure sul lato della domanda per raggiungere gli obiettivi rinnovabili del 2030. In secondo luogo, garantire forniture sicure di prodotti di energia solare accessibili e sostenibili attraverso misure dal lato dell’offerta, compresi elevati standard di sostenibilità e la resilienza globale della catena di approvvigionamento fotovoltaico. Infine, massimizzare i benefici socio-economici, il potenziale e il valore dell’energia solare per la società in generale.

Leggi il documento originale su: Public consultation to feed into new EU strategy on solar energy