Mims: alcuni dati sulla crescita di iniziative sostenibili nell’autotrasporto

Nel mese corrente i veicoli di ultima generazione sotto le 3,5 tonnellate hanno raggiunto le 982.696 unità (+23,9% rispetto allo stesso periodo del 2021), mentre i mezzi al di sopra delle 3,5 tonnellate hanno totalizzato quota 179.444, per un rialzo del 24,8%. E’ quanto riportano i dati del Comitato Centrale dell’Albo Nazionale degli Autotrasportatori del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims), illustrati dal presidente Enrico Finocchi, in occasione del convegno “Sostenibilità e sicurezza per l’autotrasporto italiano” a Milano.

All’evento il Ministro del Mims Enrico Giovannini ha evidenziato la necessità di un confronto costante con le associazioni di categoria dell’autotrasporto sia per individuare le azioni necessarie per incrementare la sicurezza del settore sia per valutare come utilizzare al meglio il Fondo per la mobilità sostenibile inserito nella Legge di Bilancio 2022. E ha aggiunto: “Nei prossimi mesi decideremo come impegnare il Fondo per la mobilità sostenibile. Dobbiamo fare uno sforzo verso una mobilità integrata, intervenendo sia con nuovi fondi e riforme, sia sulle infrastrutture immateriali. Mi riferisco, ad esempio, al problema dei viaggi a vuoto. Insieme alle associazioni dobbiamo capire come accelerare il processo di ottimizzazione, e quindi di decarbonizzazione, del sistema di trasporto italiano”.

Leggi il documento originale su: AUTOTRASPORTO, MIMS: CRESCE IL PARCO VEICOLI EURO 6, SI MOLTIPLICANO INIZIATIVE PER TRANSIZIONE ECOLOGICA E SICUREZZA