730: dal 23 maggio si può mandare il modello con o senza modifiche

Da oggi, 23 maggio, i contribuenti potranno consultare il modello di dichiarazione dei redditi per il 2021 e inviare, con o senza modifiche 730 e integrare e inviare Redditi web.

Nella prima fase, dunque, sarà possibile controllare i dati pre-caricati dal Fisco sulla propria dichiarazione, dalle spese mediche alle voci della certificazione unica, dai premi assicurativi alle spese per l’istruzione dei figli e molti altri.

I dati pre-caricati, sono cresciuti di anno in anno, fino a diventare oltre 1,2 miliardi di informazioni per agevolare l’adempimento da parte dei cittadini. Anche il numero di cittadini che negli anni ha gestito la propria dichiarazione in autonomia è aumentato, raggiungendo quota 4,2 milioni rispetto all’1,4 del 2015.

Tra le novità di quest’anno si segnala la possibilità di chiedere a un familiare o a una persona di fiducia di gestire la propria dichiarazione, tramite procura da presentare online o in ufficio.
Per chi presenta il 730 il termine sarà il 30 settembre, mentre chi utilizza Redditi web dovrà concludere le operazioni entro il 30 novembre.

Leggi il documento originale su: Precompilata al via lunedì 23 maggio con 1,2 miliardi di dati già caricati