Svizzera: procedure più celeri e agevolazioni per gli autisti in caso di ritiro della patente

Il Consiglio federale, con la seduta del 22 giugno 2022, ha dato attuazione alle mozioni 17.4317 “Procedure più eque nella circolazione stradale” e 17.3520 “No a sanzioni doppie per gli autisti” trasmesse dal Parlamento.

Si tratta di modifiche che, in vigore dal 1º aprile 2023, rendono più celere l’iter procedurale e introducono una prassi meno penalizzante per gli autisti in caso di sospensione della patente. Gli adeguamenti di ordinanza riguardano il controllo della circolazione stradale (OCCS), l’ammissione alla circolazione (OAC) e i maestri conducenti (OMaeC).

In caso di infrazioni lievi, l’autorità di revoca ha facoltà di autorizzare gli interessati a guidare per lavoro durante la sospensione, riducendo il rischio per gli autisti di perdere il posto di lavoro.
La deroga non si applica invece a chi commette infrazioni medio-gravi o gravi (p. es. guida sotto l’effetto di stupefacenti) né ai titolari di licenze sospese a tempo indeterminato o revocate definitivamente per ragioni di sicurezza.

Leggi il documento originale su: Ritiro della patente: procedure più rapide e agevolazioni per gli autisti